Home FitnessWeight Loss Sassari domina e vince gara 3 contro Venezia – Sportando

Sassari domina e vince gara 3 contro Venezia – Sportando

by admin

Sassari domina gara 3 contro Venezia trovando così il punto del 2-1 nella serie. Un successo netto quello degli uomini di coach Pozzecco grazie soprattutto alle migliori percentuali dal campo rispetto agli avversari, l’ottimo gioco di squadra e un ritrovato Marco Spissu che chiude la serata con 13 punti, 3 triple a bersaglio e 4 assist. Agli ospiti non bastano i 17 punti di Stefano Tonut. 75-60 il finale

 Quintetti di partenza

Sassari inizia con lo starting-five tradizionale: Spissu nel ruolo di play, Gentile come guardia e la consueta front-line composta da Burnell, Bendzius e Bilan. Venezia replica con De Nicolao in regia, Tonut e Chappell esterni, Stone da quattro tattico e Fotu unico lungo. De Raffaele inserisce il nuovo arrivo ed ex di turno Curtis Jerrells al posto di Wes Clark in cattive condizioni fisiche, mentre Pozzecco deve fare a meno di Kruslin per una botta ricevuta in gara 2.

Primo periodo

Ottimo avvio del Banco, avanti 10-2 con le triple di Stefano Gentile ed Eimantas Bendzius che costringono immediatamente al timeout l’Umana. Venezia esce bene dal minuto di sospensione con un bel canestro di Watt, ma Bilan e Spissu fanno male alla squadra ospite, 15-4 al 6’. Dopo otto tentativi sbagliati dei lagunari dal perimetro, Austin Daye piazza due bombe in fila con la Reyer che risale sino al -5. Il gioco spalle a canestro di Happ e la tripla di Spissu chiudono la prima frazione sul 22-12 per la formazione di casa.

Secondo periodo

Jerrells trova il primo canestro in maglia Umana con una tripla frontale, ma dalla parte opposta ancora Gentile punisce la difesa avversaria, 27-15 al 12’. Il vantaggio della squadra di Pozzecco aumenta sino al 32-18 con un gioco da 2+1 di Katic: ma non è finita perché un indemoniato Marco Spissu piazza la tripla del +17. Venezia prova ad affidarsi a Stefano Tonut, ma Sassari continua a fare male nel gioco interno arrivando anche sul +18 (38-20) al 16’. Sei punti in fila di Tonut ridanno un attimo di ossigeno ai lagunari, ma l’inerzia rimane nella mani dei “Giganti”. Nel finale di secondo quarto la partita diventa nervosa e si sfiora la rissa: viene sanzionato un antisportivo sia a Watt che a Spissu e fallo tecnico a Stone e Gentile. Si chiude il primo tempo con il massimo vantaggio della partita per la Dinamo, 46-26 griffato dai punti di Burnell.

Terzo periodo

Si rientra dall’intervallo lungo con un libero siglato da Spissu per un fallo fischiato a Walter De Raffaele sanzionato al rientro negli spogliatoi alla fine del primo tempo. Venezia sembra essere un’altra, almeno per un attimo, e con Tonut e Stone lima lo svantaggio, ma Gentile è in serata di grazie e rispedisce i veneti sul -18. Il divario tra le due sfidanti, grazie a Burnell, arriva fino a 24 lunghezze 55-31 al 25’. L’Umana cerca di essere più aggressiva ma non è serata e il Banco chiude avanti il terzo quarto sul 61-42.

Quarto periodo

Un break di 6-0 in avvio illude la Reyer, ma Bendzius tiene a distanza la squadra ospite. L’ultimo ad arrendersi per i lagunari è Stefano Tonut che riporta i suoi sul 64-53 a 4’20” dalla fine. Arriva anche il -10 orogranata con Stone a 2’22”, ma la tripla di Bendzius chiude i giochi in modo definitivo. 75-60 il finale.

You may also like

Leave a Comment